Apparecchio per i denti trasparente, praticamente invisibile (Invisalign)

Introduzione

Per superare i limiti estetici degli apparecchi fissi posizionati sulla superficie esterna dei denti, è stato sviluppato relativamente recentemente un sistema di dispositivi trasparenti rimovibili, che spostano i denti poco per volta secondo una programmazione digitale del trattamento. Esistono diverse aziende che utilizzano lo stesso principio di diagnosi e terapia. La prima di queste che ha fatto del sistema di allineatori trasparenti la sua attività principale è Align Technology (Santa Clara, CA); per le sue caratteristiche estetiche che lo rendono praticamente invisibile, il sistema è stato chiamato Invisalign®.

Vantaggi

Estetica. Il vantaggio principale dell’apparecchio Invisalign è dato dalla sua trasparenza che lo rende sostanzialmente invisibile alle persone con cui il paziente viene a contatto. Molti pazienti finiscono il trattamento senza che loro amici e colleghi si siano accorti che sia stato intrapreso. Questa caratteristica è particolarmente ricercata dai pazienti adulti, che spesso sono scoraggiati nell’iniziare una terapia ortodontica dall’effetto negativo che un’apparecchiatura potrebbe avere sul proprio sorriso.

Possibilità di essere rimosso. Un altro punto di forza non meno rilevante accomuna le mascherine trasparenti Invisalign agli altri dispositivi rimovibili. La possibilità di essere rimosse permette di seguire le normali procedure di igiene orale domiciliare. Spesso accade che il paziente sia più motivato a lavare i denti con regolarità dopo ogni pasto, prima di indossare nuovamente gli allineatori. Anche questa potenzialità è molto importante nei pazienti adulti, con situazioni orali più compromesse rispetto ai soggetti giovani.

Comfort e sicurezza. Le mascherine aderiscono perfettamente ai denti. Inoltre, contrariamente agli apparecchi tradizionali, gli allineatori trasparenti non presentano attacchi, fili o altre componenti in metallo, per cui sono più confortevoli e sicure.

Per fissare un appuntamento

Svantaggi

Come per qualsiasi trattamento ortodontico, l’uso delle mascherine trasparenti Invisalign può comportare alcune limitazioni.

Necessità di collaborazione. Allo stesso modo dei dispositivi rimovibili, il risultato del trattamento dipende strettamente dalla collaborazione del paziente, dal momento che anche quest’apparecchio è efficace solo per il tempo in cui viene indossato. Se gli allineatori non vengono portati per il numero di ore prescritte al giorno, la durata del trattamento potrebbe allungarsi e gli obiettivi desiderati potrebbero non essere raggiunti. Tuttavia, le mascherine sono così estetiche e comode che la maggior parte dei pazienti non incontra difficoltà a mantenerle in bocca tutto il giorno.

Alcuni movimenti sono di difficile realizzazione. Nonostante la programmazione dettagliata del trattamento, alcuni movimenti come la correzione delle rotazioni e la chiusura di ampi spazi risultano ancora una sfida anche per l’ortodontista più esperto. Il sistema è relativamente nuovo e gli specialisti stanno accumulando sempre maggiore esperienza. Alcuni strumenti e procedure impiegati con le apparecchiature fisse potrebbero essere necessari per migliorare il controllo dei denti.

Caratteristiche

L’apparecchio Invisalign consiste in una serie di allineatori rimovibili trasparenti, praticamente invisibili.

Gli allineatori sono simili alle comuni mascherine trasparenti di mantenimento utilizzate alla fine di un trattamento ortodontico, talvolta chiamate erroneamente “bite”. Le mascherine avvolgono completamente sia la superficie esterna che quella interna dei denti. I margini sono tagliati in corrispondenza del punto di passaggio tra i denti e la gengiva, seguendo l’andamento di quest’ultima. L’apparecchiatura è costruita con un innovativo materiale plastico, che permette di muovere i denti delicatamente, ma efficacemente, donando comfort al paziente che la indossa.

Per aumentare la stabilità degli allineatori Invisalign e l’efficacia di alcuni movimenti dentali, può essere necessario posizionare sui denti dei piccoli blocchi di composito, materiale comunemente impiegato per le ricostruzioni dei denti. La forma e la dimensione di questi blocchi, chiamati “attachment”, dipendono rispettivamente dal tipo di movimento e dalla dimensione del dente. Gli attachment sono realizzati dello stesso colore dei denti, per cui risultano poco visibili una volta rimosse le mascherine. Gli allineatori trasparenti, a loro volta, presentano delle cavità dove questi bottoni vengono accolti. Come tutti gli attacchi ortodontici, anche gli attachment vengono rimossi alla fine del trattamento.

A seconda delle necessità, le mascherine trasparenti Invisalign possono essere progettate con altre caratteristiche specifiche o possono essere combinate con alcuni ausiliari, come gli elastici, per facilitare la correzione della malocclusione.

Infine, la rimozione di una piccola quantità di smalto tra i denti potrebbe essere richiesta per la creazione di spazio per l’allineamento. Questa procedura è utilizzata abitualmente con qualsiasi apparecchio ortodontico, è difficilmente riconoscibile e non comporta rischi per il paziente.

Una peculiarità dell’apparecchio trasparente Invisalign è che la maggior parte delle procedure, dall’impronta delle arcate dentali alla simulazione del trattamento, possono essere gestite dal medico in digitale, cioè attraverso un computer. I movimenti che i denti dovrebbero compiere dalla condizione iniziale di disallineamento a quella finale di disallineamento e corretta occlusione vengono scomposti in varie fasi. Per ciascuna fase, viene prodotto un allineatore o una coppia di mascherine, a seconda che il trattamento sia intrapreso rispettivamente in una o entrambe le arcate.

Il numero esatto di allineatori necessari per correggere la malocclusione, quindi la durata della terapia, dipende dalla complessità del caso clinico e può essere stabilito solo dopo aver eseguito la simulazione del risultato. Le alternative di trattamento disponibili si differenziano in base alla quantità di mascherine utili, secondo alcune soglie: al di sotto di 7 allineatori, tra 7 e 14, oltre 14 mascherine. Nei primi due casi, è possibile iniziare la terapia anche in una sola arcata. Inoltre, esiste un’opzione di trattamento per i bambini e la possibilità di realizzare degli apparecchi di mantenimento. Ciascuna opzione può comprendere una o più serie di allineatori ulteriori per la rifinitura.

Apparecchio trasparente

Opzioni di trattamento Arcate trattate Durata (mesi)
Trattamento rapido fino a 7 allineatori1 o 2 3-6
Trattamento semplice tra 8 e 14 allineatori1 o 26-12
Trattamento completo oltre 14 allineatori212 e oltre
Trattamento nei bambini 1 o 26 e oltre
Trattamento di mantenimento1 o 2Indefinita

Procedure

Prima di iniziare il trattamento, è raccomandato eseguire delle radiografie e delle fotografie dei denti e del viso. Per poter pianificare la terapia e stabilire il numero esatto di mascherine necessarie, bisogna acquisire le impronte o le scansioni intra-orali dei denti del paziente. La documentazione, insieme alla prescrizione del medico, viene inviata a un laboratorio dedicato.

I tecnici di laboratorio, seguendo le indicazioni dell’ortodontista, creano una simulazione del trattamento. Lo specialista ha la possibilità di comunicare ai tecnici eventuali modifiche che intende apportare o modificare direttamente la programmazione digitale. Dopo aver approvato il piano di trattamento, viene prodotta la serie di allineatori personalizzati.

Inseriti gli attachment sui denti mediante delle mascherine di trasferimento ed eseguite le altre procedure programmate, il paziente riceve alcuni allineatori e le specifiche istruzioni d’uso.

Se non diversamente indicato dal medico, il paziente deve indossare le mascherine circa 22 ore al giorno, potendoli togliere solo per mangiare, bere bevande “colorate” come il caffè e il vino rosso, e lavare i denti. L’ortodontista prescrive quando passare all’allineatore successivo della serie, a intervalli di due settimane o come ritiene opportuno. I controlli dal dentista avvengono circa ogni 6-8 settimane. Gli allineatori successivi vengono consegnati ad ogni controllo.

Alla fine della serie iniziale di mascherine, potrebbe essere necessario acquisire delle altre impronte o scansioni intra-orali per realizzare degli allineatori di rifinitura. Conclusa la terapia, sono indicate delle mascherine di mantenimento o altri apparecchi per evitare che i denti si spostino.

Scopri tutti gli apparecchi

Vai alla sezione trattamenti

Per fissare un appuntamento